FICO D'INDIA

STORIA. L'Opunta ficus - è nativa del messico.Da qui,nell'antichità,si diffuse tra le popolazioni del centro America che la coltivavano e commerciavano già ai tempi degli Aztechi,presso i quali era considerata pianta sacra con forti valori simbolici. Una testimonianza dell'importanza di questa pianta negli scambi commerciali è fornita dal Codice Mendoza.Questo codice include una rappresentazione di tralci di Opuntia insieme ad altri tributi quali pelli di ocelote di giaguaro. Il carminio,pregiato colorante naturale per la cui produzione è richiesta la coltivazione dell' Opuntia,è anch'esso elencato tra i beni comerciali degli Aztechi. La pianta arrivò nel Vecchio Mondo verosimilmente intorno al 1493,anno del ritorno a Lisbona della spedizione di Cristoforo Colombo.La prima descrizione dettagliata risale comunque al 1535,opera dello spagnolo Gonzalo Fernandez de Oviedo y Valdès nella sua Historia general y natural de las India. Linneo, nel suo Species Piantarum e C.ficus indica, descrisse due differenti specie:Cactus opuntia e C. ficus indica.Fu Miller, nel 1768, a definire la specie Opuntia ficus-indica,denominazione tuttora ufficialmente accettata.
DESCRIZIONE E' una pianta succulentearborescente che può raggiungere i 3 - 5 mt. di altezza.Il fusto è composto da clatodi comunente denominati pale:si tratta di fusti modificati,di forma appiattita e ovaliforme,lunghi da 30 a 40 cm. larghi da 15 a 25 cm. e spessi 1,5 - 3 cm. che unendosi gli uni agli altri formano delle ramificazioni.I clatodi assicurano la foto sintesi clorofilliana,vicariando la funzione delle foglie.Sono ricoperti da una cuticola cerosa che limita la traspirazione e rappresenta una barriera contro i predatori.
Le vere foglie hanno una forma conica e sono lunghe appena quache millimetro.Appaiono sui clatodi giovani e sono effimere. Alla base delle foglie si trovano le areole ( circa 150 per clatode) che sono delle ascelle modificate,tipiche delle Cactaceae. Le spine propriamente dette sono biancastre,sclerificate,solidamente impiantate,lunghe da 1 a 3 cm. I fiori sono ad ovario infero e uniloculare.Il pistillo è sormontato da uno stimma multiplo.Gli stami sono molto numerosi.I sepali sono poco vistosi mentre i petali sono ben visibili e di colore giallo-arancio.